STATI UNITI

stati-uniti
SUPERFICIE9.826.675 kmq
PIL12.488.519 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE1318.800.000
INFLAZIONE1,8% (2014)
ETA' MEDIA37 anni

Italia al vertice NATO fra il 2% di Trump e i problemi di bilancio

Ci siamo. I Paesi membri dell'Alleanza Atlantica si riuniscono a Bruxelles per discutere dell'evoluzione della Difesa NATO e dei nuovi standard del dopo Obama. C'è poco da fare: uno dei punti cardine del summit sarà “il pagare di più, pagare tutti”, cavallo di battaglia e tormentone di Donald Trump già in campagna elettorale e nei primi 100 giorni di mandato. Ma pagare non è certo una cosa che si fa a cuor leggero. Come la prenderanno le nazioni dell'Alleanza? Intervistiamo il generale Mario Arpino.
Marco Petrelli • Giovedì, 25 Maggio 2017 12:17
 

Il New York Times denuncia: Informatori della Cia spariti in Cina. Pechino: Fantasie

Secondo un report pubblicato dal New York Times alcuni giorni fa, la Cina avrebbe smantellato in soli due anni la rete di informatori della Cia, uccidendone alcuni e imprigionandone altri. Le fonti di queste informazioni sarebbero funzionari ed ex funzionare dell'amministrazione Usa. Per Pechino si tratta di «fantasie» derivanti dalla visione di troppi film di spionaggio; per esperti questa fuoriuscita di notizie potrebbe invece rappresentare una lotta tutta interna a Washington.
Simone Pieranni • Martedì, 23 Maggio 2017 12:04
 

L’hijab, nuovo simbolo femminista negli Usa

Molte musulmane che vivono negli Stati Uniti si stanno mobilitando per lottare contro il sessismo e l'islamofobia propugnati da Donald Trump. Sono sempre di più quelle che iniziano o tornano a portare l’hijab come segno di libertà e di opposizione ai canoni di abbigliamento e a quelli estetici dominanti.
Mauro Pompili • Lunedì, 22 Maggio 2017 10:39
 

Periscopio, le notizie dal mondo nella settimana dal 15 al 22 maggio

15 - 22 maggio 2017 - Il punto sulle notizie politiche della settimana nel mondo.
GIUSEPPE SCOGNAMIGLIO • Lunedì, 22 Maggio 2017 10:03
 

Politica estera USA a che punto siamo?

Progressivamente si mette in opera la revisione della politica estera americana, come voluto dal Presidente Trump. Il Segretario di Stato Tillerson non ha ancora proceduto alle nomine dei sottosegretari e dei direttori di area –oltre che di centinaia di quadri medio-alti a Foggy Bottom-, ma ha iniziato a delineare alcune priorità della sua amministrazione.
Mario Giro • Giovedì, 18 Maggio 2017 12:18