PAKISTAN

pakistan
SUPERFICIE796.095 kmq
PIL176.646 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE1185.800.000
INFLAZIONE7,7% (2014)
ETA' MEDIA22 anni

India boicotta iniziativa della Nuova Via della Seta in Cina

In questi giorni a Pechino si sta tenendo il primo summit internazionale One Belt, One Road, relativo al progetto simbolo delle aspirazioni commerciali e geopolitiche della Cina di Xi Jinping. Al meeting presenziano 23 capi di stato internazionali, compresi tutti i rappresentanti delle nazioni dell'Asia Meridionale, tranne due: Bhutan - che non ha rapporti diplomatici con Pechino - e India, che per difendere i propri princìpi di sovranità nazionale in Kashmir (conteso col Pakistan da decenni) ha optato per un boicottaggio clamoroso.
Matteo Miavaldi • Lunedì, 15 Maggio 2017 14:28
 

Corte internazionale di giustizia: pena di morte per la spia indiana in Pakistan deve essere sospesa

Nel braccio di ferro tra New Delhi e Islamabad, per effetto di una petizione indiana, è intervenuta la Corte internazionale di giustizia dell'Aja. La pena di morte decretata dal Pakistan per la «presunta spia» indiana Kulbhushan Jadhav deve essere sospesa e, secondo l'India, l'arresto di Jadhav è da considerarsi interamente illegale.
Matteo Miavaldi • Mercoledì, 10 Maggio 2017 14:08
 

Studente accusato di blasfemia linciato dalla folla in Pakistan

La morte per linciaggio di Mashal Khan, studente 26enne presso la Abdul Wari Khan University di Mardan, Pakistan, si aggiunge alle decine di morti per «blasfemia» arrivate per mano della giustizia faidaté religiosa. Una pratica aberrante dalla quale l'opinione pubblica pachistana raramente ha preso le distanze. Non questa volta però, quando con il montare dello sdegno nazionale sembra si stia aprendo in Pakistan uno spiraglio per poter finalmente abrogare una legge contro la blasfemia di epoca coloniale per cui ancora oggi si rischia la pena di morte.
Matteo Miavaldi • Mercoledì, 26 Aprile 2017 12:51
 

India e Pakistan a muso duro per pena di morte comminata a presunta spia indiana

Pakistan e India sono di nuovo ai ferri corti. Questa volta il pretesto per lo scontro diplomatico è il destino di Kulbhushan Jadhav, ex ufficiale della marina militare indiana arrestato in Pakistan lo scorso anno. Lunedì una corte marziale pachistana, dopo avergli negato accesso al corpo diplomatico indiano per tutti questi mesi, lo ha condannato alla pena di morte in quanto «spia indiana». Un'accusa che New Delhi respinge in toto, denunciando le irregolarità nella gestione del prigioniero ed esortando la comunità internazionale a intervenire per scongiurare il pericolo di un'esecuzione destinata a esacerbare ancora di più gli animi tra India e Pakistan.
Matteo Miavaldi • Mercoledì, 12 Aprile 2017 12:02
 

L'amore di al Baghdadi per la natura tra fake news e l'oppio afghano

E' Pakistan Today a lanciare la notizia: l'Isis Provincia del Khoarsan propaganda fra afghani e pakistani la guerra all'occidente, la supremazia del Califfato e... uno stile di vita consono a non danneggiare il clima.
Marco Petrelli • Venerdì, 17 Marzo 2017 10:00