Vent’anni fa, nelle regioni croate della Krajina, della Lika e della Slavonia, serbi e croati iniziarono a farsi la guerra. Le conseguenze del conflitto
pesano ancora su queste terre: villaggi fantasma, rivoluzioni demografiche, profughi mai rientrati e fabbriche abbandonate. Viaggio oltre le linee del fronte della guerra che ha ucciso la Jugoslavia.


LEGGI ANCHE : Balcani: terra di confine, patchwork di etnie. Intervista a Francesco Martino


 

Oppure usa i tuo profili social per commentare

GRAZIE

concorso