Alexander Van der Bellen, economista e politico austriaco, eletto Presidente alle scorse elezioni, che sono state poi annullate dalla Corte Costituzionale per irregolarità nello scrutino dei voti. REUTERS/CONTRASTO/LEONHARD FOEGER
Alexander Van der Bellen, economista e politico austriaco, eletto Presidente alle scorse elezioni, che sono state poi annullate dalla Corte Costituzionale per irregolarità nello scrutino dei voti. REUTERS/CONTRASTO/LEONHARD FOEGER

 Se riconfermata, la sua vittoria eviterebbe una deriva di estrema destra, dando sollievo all’establishment europeo, minacciato da spinte populiste.


LEGGI ANCHE : In Brasile opportunità per tanti criminali, attenzione alle mafie italiane. Intervista ad Araujo de Souza


Alexander Van der Bellen, figlio di profughi, padre russo e madre estone, è un economista e un politico nato a Vienna nel 1944. Il 22 maggio 2016 è stato eletto Presidente dell’Austria ma le elezioni sono state annullate per irregolarità riscontrate nello scrutinio dei voti. Alle prossime elezioni affronterà lo stesso rivale già sconfitto lo scorso maggio, l’ultranazionalista Norbert Hofer.  

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.
Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.