A circa 15 anni dall’avvio dell’intervento militare internazionale e a fronte di perdite umane ingenti e di uno sforzo economico collettivo senza precedenti nella storia, l’Afghanistan appare oggi un Paesi in bilico tra lo stallo e la disfatta.


LEGGI ANCHE : Perché il Pakistan vuole espellere milioni di profughi afgani


Non più tardi del 2003, l’amministrazione Bush celebrava l’avvenuta liberazione del Paese dal regime oscurantista dei Taliban, promettendo un futuro di libertà e sviluppo.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.