Gli algoritmi di intelligenza artificiale sono intorno a noi e condizionano le nostre vite più di quanto possiamo immaginare.


LEGGI ANCHE : Cos’è il QR Code?


Lo scorso dicembre un lungo articolo del NY Times Magazine raccontava le tappe di una piccola rivoluzione tecnologica passata quasi inosservata: nell’arco di pochi mesi Google aveva implementato una rete neurale a Translate – il servizio gratuito utilizzato da milioni di persone per convertire testi in oltre cento lingue. Il sistema diveniva così capace di scomporre un documento leggendo ed elaborando intere frasi alla volta anziché sequenze di parole. Il livello qualitativo raggiunto era tale che la traduzione in giapponese di alcuni passaggi del romanzo Il Grande Gatsby, di Francis Scott Fitzgerald, era equiparabile a quella realizzata dallo scrittore Haruki Murakami. L’articolo spiegava come alla base di questa trasformazione ci fosse l’utilizzo di una particolare classe di algoritmi di Intelligenza Artificiale (IA) noti come deep learning.

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.