FRANCIA

francia
SUPERFICIE643.801 kmq
PIL2.045.816 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE164.640.000
INFLAZIONE0,7% (2014)
ETA' MEDIA40 anni

Periscopio, le notizie dal mondo nella settimana dal 6 al 13 febbraio 2017

6 - 13 febbraio 2017 – Il punto sulle notizie politiche della settimana nel mondo. Analizziamo i candidati alle presidenziali francesi, in vista di elezioni chiave per il futuro di un'Europa  - a un mese dal compimento dei suoi 60 anni - di nuovo in fibrillazione sui mercati.
Giuseppe Scognamiglio • Lunedì, 13 Febbraio 2017 09:18
 

Periscopio, le notizie dal mondo nella settimana dal 30 gennaio al 6 febbraio 2017

30 gennaio - 6 febbraio 2017 – Il punto sulle notizie politiche della settimana nel mondo. Analizziamo i primi provvedimenti di Trump Presidente. In Francia, si avvicinano le presidenziali.
GIUSEPPE SCOGNAMIGLIO • Lunedì, 06 Febbraio 2017 09:33
 

Il «pentito» Farid e la psicologa che cura la jihad-dipendenza

Pentiti, collaboratori, infiltrati. Proprio come nella mafia. Anche tra gli aspiranti kamikaze c’è chi si pente, chi riesce a tornare indietro prima che sia troppo tardi e può aiutare chi invece sta scivolando nell’oblìo e nell’autodistruzione, magari aiutando le autorità a prevenire nuove partenze, nuove leve che ingrossino le file del jihad globale. O addirittura collaborando con chi ha capito che l’unica arma per vincere l’ideologia jihadista sia la psicoterapia.
Marco Cesario • Mercoledì, 18 Gennaio 2017 10:00
 

Istanbul è Parigi

L'attentato della notte di Capodanno a Istanbul è una ripetizione - nella tecnica e nelle finalità - di quello perpetrato a Parigi a novembre del 2015.
GIUSEPPE SCOGNAMIGLIO • Mercoledì, 04 Gennaio 2017 09:57
 

Icone dell’arte moderna tra Mosca e Parigi. La collezione Shchukin alla Fondation Louis Vuitton

A due anni dalla sua grandiosa inaugurazione, la Fondation Louis Vuitton torna a far parlare di sé. Non per l’audace struttura progettata da Frank Gehry, prima vera meraviglia della collezione Vuitton. Neanche per l’ambientazione suggestiva, immersa tra le piante frondose e gli specchi d’acqua del Jardin d’Acclimatation, un’oasi dove il dialogo tra arte e natura non solo è invogliato, ma armonioso e proficuo, stando ai primi risultati presentati al grande pubblico. Nemmeno per l’accrescersi di un’imponente collezione permanente, supportata da importanti commissioni artistiche e da numerosi eventi multidisciplinari, con una predilezione per quelli musicali. Invece farà parlare di sé almeno fino al 20 febbraio 2017, grazie all’eccezionalità della mostra in calendario e al colpo di scena durante l’inaugurazione autunnale della stessa, disertata dall’ospite d’onore, il presidente Putin.
Benedetta Bodo di Albaretto • Sabato, 17 Dicembre 2016 09:00