MONTENEGRO

montenegro
SUPERFICIE13.812 kmq
PIL3.374 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE1650.036
INFLAZIONE4,0% (2012)
ETA' MEDIA39 anni

Nei Balcani l'Europa si allarga ma la libertà di stampa diminuisce

Dalla Croazia alla Macedonia, il declino delle libertà dei media è sempre più preoccupante. I giornalisti chiedono aiuto alla Ue, ma in Paesi come la Serbia il suo intervento ha peggiorato le cose. Bruxelles intanto stanzia nuovi fondi. Ma i soldi da soli non bastano
Valentina Brini • Domenica, 19 Novembre 2017 09:00
 

Allerta vacanze: i paesi a rischio politico e terroristico da evitare

Quali sono i paesi da evitare per le vacanze e dove bisogna prestare molta attenzione? Alcuni allarmi sul sito “Viaggiare Sicuri” della Farnesina (aggiornati al 26 luglio 2017) si concentrano su diverse nazioni di cui avevamo parlato nei nostri recenti approfondimenti. Li riproponiamo per una maggiore comprensione del rischio politico e di sicurezza per i viaggiatori e i connazionali che si trovano in questi Paesi.
Marisa Petricca • Domenica, 30 Luglio 2017 09:53
 

Balcani: terra di confine, patchwork di etnie. Intervista a Francesco Martino

“I Balcani – sostenne Winston Churchill, – producono più storia di quanta ne consumino”.  Le controverse vicende che hanno coinvolto parte importante dell’Est Europa rivelano una realtà magmatica. Spiegare la complessità di questa macro-regione richiede, dunque, lo sforzo di un’analisi sensibile alla percezione del mutamento generato dall’incessante scansione degli eventi storici e dal radicamento della tradizione religiosa, etnica, linguistica, che ne costituiscono la natura.
Michele Valente • Venerdì, 28 Luglio 2017 10:38
 

Cosa c'entra la NATO con gli incendi nei Balcani?

L'Italia brucia e i tanti “nerone” che appiccano gli incendi restano, spesso, invisibili all'occhio della legge; al contrario, la difficoltà incontrata dalle autorità nel spegnere vasti roghi che minacciano gli abitati è palese e sotto gli occhi di tutti. Incendi che devastano il Bel Paese ma non solo: anche altre località d'Europa sono o sono state segnate da violenti roghi negli ultimi mesi; tuttavia, in alcuni casi le fiamme possono andare oltre, diventando anche un elemento, chiave, della geopolitica.
Marco Petrelli • Martedì, 25 Luglio 2017 10:54
 

No a Mosca e sì alla NATO. La sofferta scelta del Montenegro

Quasi sette deceni fa, lo storico “no” di Tito segnò la rottura dei rapporti tra la Jugoslavia e l’Unione Sovietica. Un radicale cambio di rotta che metteva implicitamente in discussione il dogma staliniano dell’unica via al socialismo e rispecchiava il rifiuto jugoslavo di sottomettersi al regime sovietico, portando perfino alla creazione del terzo blocco nel pieno della Guerra Fredda. Oggi, in un contesto storico ben diverso, caraterizzato dalla globalizzazione e la transnazionalizzazione dei conflitti a livello globale, la dottrina della neutralità è inamissibile e infondata.
Nina Kecojević • Giovedì, 08 Giugno 2017 09:54