spot_img

30 gennaio 1948: ucciso il Mahatma Gandhi


Oggi ricorre l'anniversario dell'assassinio del Mahatma Gandhi, freddato da tre colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata da Nathuram Godse, ultranazionalista indiano ed ex membro della Rashtriya Swayamsevak Sangh (Rss), gruppo paramilitare ultrainduista, tra i più fervidi sostenitori del Bjp e di Narendra Modi.

Oggi ricorre l’anniversario dell’assassinio del Mahatma Gandhi, freddato da tre colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata da Nathuram Godse, ultranazionalista indiano ed ex membro della Rashtriya Swayamsevak Sangh (Rss), gruppo paramilitare ultrainduista, tra i più fervidi sostenitori del Bjp e di Narendra Modi.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione