spot_img

I 5 Stelle e la loro mutazione genetica


La cultura politica dei 5 Stelle, da forza antisistema a partito di Governo, è ancora confusa. Quale modello proporranno alle prossime elezioni?

Gabriele Carrer Gabriele Carrer
[MILANO] Giornalista professionista. Si occupa di esteri e sicurezza su Formiche.net.

La cultura politica dei 5 Stelle, da forza antisistema a partito di Governo, è ancora confusa. Quale modello proporranno alle prossime elezioni?

Il Ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio a Nicosia, Cipro, 9 marzo 2021. REUTERS/Yiannis Kourtoglou

La mutazione genetica che ha fatto sì che il Movimento 5 Stelle passasse da elemento antisistema e potenzialmente dirompente (come avevano scommesso alcune potenze come Russia e Cina) a “forza moderata, liberale, attenta alle imprese, ai diritti, e che incentra la sua missione sull’ecologia” (per usare le parole di Luigi Di Maio) ha avuto nell’estate del 2019 il suo punto di svolta.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato senza ragione

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale