spot_img

A Donetsk, in attesa del cessate il fuoco


La lunga notte di Minsk ha partorito un accordo di pace per l’est dell’Ucraina. Il cessate il fuoco scatta alla mezzanotte del 15 febbraio, ora di Kiev. Nel frattempo a Donetsk l’artiglieria pesante continua a colpire, e a uccidere. Un diario fotografico di questi giorni nella “capitale” della repubblica di Donetsk.

La lunga notte di Minsk ha partorito un accordo di pace per l’est dell’Ucraina. Il cessate il fuoco scatta alla mezzanotte del 15 febbraio, ora di Kiev. Nel frattempo a Donetsk l’artiglieria pesante continua a colpire, e a uccidere. Un diario fotografico di questi giorni nella “capitale” della repubblica di Donetsk.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img