spot_img

Germania, l’AfD avanza in Sassonia e Brandeburgo


Tra Ostalgie e sentimenti anti-immigrati, l’estrema destra seconda nei Länder dell’est

I sostenitori del movimento anti-islamico PEGIDA (europei patriottici contro l'islamizzazione dell'ovest) si riuniscono in seguito alle elezioni federali della Sassonia durante una manifestazione presso la principale stazione ferroviaria di Dresda, Germania, 2 settembre 2019. Il cartello dice: "Oggi Alternative für Deutschland è il secondo partito più forte in Sassonia e Brandeburgo - e domani il potere più forte in tutta la Germania." REUTERS/Wolfgang Rattay

Tra Ostalgie e sentimenti anti-immigrati, l’estrema destra seconda nei Länder dell’est

Alternative für Deutschland (AfD), partito tedesco di estrema destra, guadagna in Sassonia e Brandeburgo tanti consensi da staccare notevolmente i terzi classificati nelle elezioni dei Länder dell’ex Germania dell’est, avvicinandosi notevolmente alla vittoria, mancata nel primo caso di cinque punti percentuali, nel secondo del 4%. Dati alla mano, i Cristiano-Democratici della Cdu di Angela Merkel vincono in Sassonia col 32,1%. L’AfD raggiunge il 27,5%, i Verdi l’8,6%, Die Linke il 10,4% e i Socialdemocratici dell’Spd il 7,7%. L’altro Land, Brandeburgo, roccaforte dei socialisti, viene conquistato nuovamente dall’Spd con il 26,2%. AfD si ferma al 23,5%, la Cdu al 15,6%, i Verdi al 10,8% e Die Linke al 10,7%. È così confermata la disaffezione dei tedeschi verso i grossi partiti Cdu-Csu e Spd, visti come portatori degli interessi dell’establishment e distanti dal popolo.

Le elezioni del primo settembre erano un vero e proprio test per la Große Koalition guidata dalla Merkel. Un’eventuale vittoria dell’AfD in uno dei Länder avrebbe avuto notevoli conseguenze sul Governo centrale che, ora, potrà respirare in vista delle necessarie decisioni da prendere sulla politica economica (rischio recessione) e sul prossimo assetto della Commissione Europea. Ciononostante, l’ascesa del partito di estrema destra è certificato: in Sassonia, nel 2014 l’AfD conquistò il 9,7% dei consensi, nel Brandeburgo il 12,2%.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img