spot_img

Africa: il cuore con la Palestina, il portafoglio con Israele


Anche se il padre del sionismo, Theodor Herzl, tracciava un parallelo tra la condizione dei neri e quella degli ebrei, l'ex presidente maliano Amadou Toumani Touré sosteneva che c'è un palestinese in ogni africano. Ma aggiungeva una postilla: "L'uomo africano è pragmatico. Alla Palestina va il sostegno popolare. Però gli affari si fanno con Israele".

Anche se il padre del sionismo, Theodor Herzl, tracciava un parallelo tra la condizione dei neri e quella degli ebrei, l’ex presidente maliano Amadou Toumani Touré sosteneva che c’è un palestinese in ogni africano. Ma aggiungeva una postilla: “L’uomo africano è pragmatico. Alla Palestina va il sostegno popolare. Però gli affari si fanno con Israele”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende