EGITTO

egitto?start=15
SUPERFICIE1.001.450 kmq
PIL195.693 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE183.570.000
INFLAZIONE9,1% (2014)
ETA' MEDIA25 anni

Twins Cartoon, fumetti oltre i confini

Il fumetto arabo indipendente è in continua evoluzione e sempre più presente sulla scena internazionale. A dimostrarlo, la seconda edizione del Cairo Comix Festival. Tra i fondatori i Twins Cartoon, che con il loro stile unico hanno varcato i confini d’Egitto.
Elisa Pierandrei • Sabato, 23 Settembre 2017 12:50
 

Stragi in Egitto: l’ISIS punta a rafforzare la sua presenza nel Sinai

Dopo gli attentati terroristici che ieri hanno insanguinato l’Egitto, per la prima volta dal 2013, anno della rivolta di piazza che depose il presidente islamista Mohamed Morsi, in tutto il territorio nazionale è stato dichiarato lo stato di emergenza.
Marco Cochi • Lunedì, 10 Aprile 2017 17:11
 

Perché Giulio Regeni è importante per la nostra generazione

Un “Martin Luther King italiano”, uno “scalatore di muri”, un “simbolo della resistenza egiziana” o più semplicemente un “ragazzo globale”. Ognuno ha la propria definizione per Giulio Regeni e un buon motivo per identificarsi con lui. Eastonline è sceso in piazza per ascoltare le voci di chi non vuole smettere di ricordarlo.
Alfredo Spalla • Giovedì, 26 Gennaio 2017 10:28
 

È crisi nei rapporti fra Egitto e Arabia Saudita

Tra le tante alleanze in crisi in Medio Oriente c’è, adesso, anche quella tra Arabia Saudita ed Egitto. Stiamo parlando di una relazione più che consolidata, di una comunanza di interessi sperimentata nei decenni. Quando i sauditi avevano bisogno di mandare armi ai mujaheddin in Afghanistan, era (anche) Hosni Mubarak a provvederle. Furono sempre gli egiziani ad avvertire i sauditi dell’improbabile complotto ordito dal colonnello Gheddafi per eliminare Abdallah, erede al trono ma di fatto allora già investito dei pieni poteri.
Fulvio Scaglione • Martedì, 06 Dicembre 2016 11:10
 

Egitto, economia in stallo nonostante le promesse di Al Sisi

In un editoriale uscito ad agosto l’Economist ha usato la clava contro Al Sisi: più repressivo di Hosni Mubarak, più incompetente di Mohammed Morsi, così è stato definito il regime del presidente egiziano, che nell’estate 2013 ha defenestrato il governo islamista. Al Sisi resta in sella solo grazie all’iniezione, politicamente interessata, di petrodollari, da parte delle monarchie sunnite del Golfo.
Davide Vannucci • Martedì, 06 Settembre 2016 11:15
 

Lettere
al Direttore

Giuseppe Scognamiglio risponderà ogni settimana a una lettera inviata dai lettori. Potete far pervenire la vostra lettera via email usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua lettera
al direttore

GUALA
GUALA