eastwest challenge banner leaderboard

SENEGAL

senegal
SUPERFICIE196.722 kmq
PIL8.485 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE113.635.927
INFLAZIONE0,8% (2013)
ETA' MEDIA18 anni

Buone pratiche di democrazia

Dove la tolleranza religiosa e l’impegno al rispetto dei princìpi democratici sono il punto di partenza per la prosperità di un Continente.
Marco Cochi
 

La Germania spinge gli investimenti in Africa in vista del G20

Alcuni dei massimi rappresentanti della politica internazionale e nove leader del continente africano, lunedì scorso, hanno preso parte alla conferenza sul partenariato con l’Africa, promossa a Berlino dalla presidenza tedesca del G20 in vista del vertice in programma ad Amburgo il 7 e 8 luglio prossimi.
Marco Cochi
 

Ritratti nel tempo

Non solo gli studi dei fotografi maliani Seydou Keïta e Malick Sidibé. A Dakar, e nel porto di Saint Louis all’epoca in cui era la capitale dell’Africa Occidentale Francese, la fotografia divenne una importante esperienza di modernita’. Gli studi Tropical Photo di Meïssa Gaye e African Photo di Mama Casset, e, fra gli altri, i reportage fotografici (quasi in stile street-photography) di Oumar Ka, resero celebre in quegli anni la fotografia che vide tra la fine della seconda guerra mondiale e il 1980 il trionfo e il declino della pratica in studio.
Elisa Pierandrei
 

MusikBi: la musica africana si scarica con un sms

Si chiama ‘MusikBi’, che in lingua Wolof significa ‘Musica’, la prima piattaforma africana che consente di scaricare tramite sms brani e album musicali direttamente sul cellulare. Al progetto, lanciato ufficialmente a Dakar alla fine di febbraio, hanno già aderito più di 200 artisti e conta su un’ampia selezione di brani rap, jazz e coinvolgenti melodie mbalax, genere ritmato con strumenti a percussione originario del Senegal.
Alessia de Luca Tupputi
 

Gli africani che combattono in Yemen

Quando a primavera una coalizione di Paesi sunniti, guidata dall'Arabia Saudita, lanciò la missione Restoring Hope in Yemen contro i ribelli Houthi, sostenuti dall'Iran, che avevano conquistato la capitale, Sana'a, il Senegal annunciò che avrebbe inviato 2.100 soldati a sostegno di Riad. Altri due Paesi africani, ma di etnia araba, si impegnarono a prendere parte all'operazione, l'Egitto e il Sudan. Ora sembra che nella penisola arabica combattano anche soldati somali. La domanda, a questo punto, è naturale: perché l'Africa partecipa a un conflitto tutto mediorientale, sunniti versus sciiti, parte del Great Game tra Arabia e Iran?
Davide Vannucci
 

La voce
dei Lettori

Eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città. Invia la tua domanda a eastwest

GUALA