spot_img

Ambiente: l’Italia soccorre la Cina


Aria irrespirabile, fiumi come discariche, urbanizzazione incontrollata. L’ambiente paga un prezzo molto elevato alla formidabile crescita dell’economia cinese. Pechino ne è consapevole e ha cominciato a chiedere aiuto. Anche all’Italia. Come spiega in questa intervista Corrado Clini, direttore generale del ministero dell’Ambiente, responsabile della task force di esperti che operano in Cina.

Aria irrespirabile, fiumi come discariche, urbanizzazione incontrollata. L’ambiente paga un prezzo molto elevato alla formidabile crescita dell’economia cinese. Pechino ne è consapevole e ha cominciato a chiedere aiuto. Anche all’Italia. Come spiega in questa intervista Corrado Clini, direttore generale del ministero dell’Ambiente, responsabile della task force di esperti che operano in Cina.

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img