CUBA

cuba?start=10
SUPERFICIE110.860 kmq
PIL54.002 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE111.190.000
INFLAZIONE5,3% (2014)
ETA' MEDIA39 anni

In Venezuela è ribellione totale mentre Colombia e Cuba cercano un escamotage

In un plebiscito informale il No alla nuova Costituzione proposta dal regime Maduro prende più voti del presidente stesso nel 2013, mentre un nuovo fenomeno di rivolta capillare si diffonde in Venezuela.
Guiomar Parada • Venerdì, 21 Luglio 2017 11:26
 

Con Donald, senza Fidel

Il Líder Máximo, durante tutta la sua vita, ha mantenuto la linea politica anti-Usa, ribadendo il concetto di indipendenza, non fidandosi neanche delle intenzioni di Obama.
Francisco Forteza • Lunedì, 27 Febbraio 2017 15:48
 

Mondi agli antipodi, percorsi paralleli e in divenire. Michelangelo Pistoletto al Museo Nazionale di Belle Arti dell’Avana, Cuba

"La conseguenza più straordinaria della rivoluzione cubana è l'incredibile coscienza rivoluzionaria che si è sviluppata nel popolo". Se anche Fidel Castro non pensava al fronte artistico e culturale della sua amata e controversa Cuba, certo è che gli ultimi anni in particolare hanno visto un’apertura eccezionale dell’isola nei confronti degli artisti internazionali.
Benedetta Bodo di Albaretto • Sabato, 25 Febbraio 2017 10:40
 

Cuba: l'Isola che sarà dei nipoti della Rivoluzione cubana

A pochi giorni dalla scomparsa del Líder Máximo, è un film, Santa y Andrés, a simboleggiare meglio i dilemmi che oggi agitano i figli e soprattutto i nipoti dei barbudos protagonisti del 1959. In un piccolo villaggio, il governo incarica una donna contadina fedele alla rivoluzione di tenere sotto controllo uno scrittore omosessuale dissidente. Tra i due si crea uno strano profondo rapporto. Le domande che il film propone sono: Si può odiare qualcuno che non si conosce solo perché la pensa diversamente? È l'ideologia a definirci? È davvero necessario schierarsi?
Guiomar Parada • Sabato, 03 Dicembre 2016 12:36
 

L’eredità di Fidel Castro in Africa

“Le persone nascono per morire, ma alcune riescono a vivere la loro vita in modo da lasciare una traccia indelebile nella storia dell’umanità”. Così l’ultimo leader sovietico Mikhail Gorbaciov ha voluto ricordare la scomparsa di Fidel Alejandro Castro Ruz. Le parole del propugnatore della perestrojka e della glasnost descrivono quanto la figura del líder máximo abbia influenzato gli accadimenti del novecento, esercitando un ruolo internazionale infinitamente superiore alle dimensioni geografiche, demografiche ed economiche dell’isola di Cuba.
Marco Cochi • Lunedì, 28 Novembre 2016 11:34
 

banner fest sidebarbanner fest unicredit

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA
GUALA