spot_img

Anche l’India scommette sull’Africa


Nel 2010 l’India ha importato dall’Africa un quantitativo merci del valore di 20,7 miliardi di dollari, con un export pari a 10,3 miliardi. Finora si è concentrata nei settori delle telecomunicazioni, dell’industria farmaceutica e dei manufatti. Realtà imprenditoriali come Tata, Reliance e Mahindra & Mahindra sono ormai note in tutta l’Africa.

Nel 2010 l’India ha importato dall’Africa un quantitativo merci del valore di 20,7 miliardi di dollari, con un export pari a 10,3 miliardi. Finora si è concentrata nei settori delle telecomunicazioni, dell’industria farmaceutica e dei manufatti. Realtà imprenditoriali come Tata, Reliance e Mahindra & Mahindra sono ormai note in tutta l’Africa.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione