spot_img

Andare all’estero, puntando su culture locali e formazione


India, Polonia, Germania, Argentina, Stati Uniti. E ora Corea e Cina. Una lunga storia di successi, ottenuti studiando a fondo culture ed economie locali. Prendendo di petto difficoltà di ogni genere, tra cui la scarsa presenza estera delle banche italiane. Con un punto di riferimento costante: la formazione delle risorse. Ecco come Mario Carraro racconta la sua storia di imprenditore globale.

India, Polonia, Germania, Argentina, Stati Uniti. E ora Corea e Cina. Una lunga storia di successi, ottenuti studiando a fondo culture ed economie locali. Prendendo di petto difficoltà di ogni genere, tra cui la scarsa presenza estera delle banche italiane. Con un punto di riferimento costante: la formazione delle risorse. Ecco come Mario Carraro racconta la sua storia di imprenditore globale.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania