spot_img

Autodistruzione imperiale


Gli imperi hanno nel Dna l’autodistruzione? Il crollo dei principi fondanti rende irrilevante la superiorità tecnologica

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Gli imperi hanno nel Dna l’autodistruzione? Il crollo dei principi fondanti rende irrilevante la superiorità tecnologica

Nel 2007 Donald Trump si dedicava al wrestling e il ritiro dall’Afghanistan era ancora molto lontano. Ma già si parlava di declino degli Stati Uniti – anche da ben prima, in realtà –, tanto che al giornalista Cullen Murphy venne in mente un paragone stimolante: l’America è la nuova Roma?

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Nato, un ruolo per l’Italia

Climate change: le diverse policy ambientali