spot_img

Arriva il tempio più grande del mondo?


Eccola qui la risposta di Nitish Kumar, chief minister del Bihar, al suo nemico politico per eccellenza, il "fascista" (così lo ha nominato pochi giorni fa) Narendra Modi, candidato alla premiership per i nazionalisti del Bjp.

Eccola qui la risposta di Nitish Kumar, chief minister del Bihar, al suo nemico politico per eccellenza, il “fascista” (così lo ha nominato pochi giorni fa) Narendra Modi, candidato alla premiership per i nazionalisti del Bjp.

Modi, in campagna elettorale permanente, aveva annunciato la realizzazione della Statue of Unity dedicata alla memoria di Sardar Patel, in potenza la “statua più alta del mondo”. Tempo una decina di giorni e dal Bihar è arrivato il contro annuncio, con Nitish Kumar a svelare il progetto del “complesso templare più grande del mondo”.

Il Viraat Ramayan Mandir sorgerà su 190 acri di terreno a poco più di un centinaio di chilometri da Patna, la capitale del Bihar. Il tempio del record, secondo il progetto, sarà alto 123 metri: il doppio di Angkor Wat, in Cambogia, attualmente la struttura templare più alta al mondo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img