AZERBAIJAN

azerbaijan
SUPERFICIE86.600 kmq
PIL56.773 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE19.480.000
INFLAZIONE1,8% (2014)
ETA' MEDIA30 anni

Cosa cambia se il Caspio diventa un mare

Dopo vent'anni di dispute insanabili, Il prossimo 12 agosto i cinque Stati che si affacciano sul Caspio dovrebbero firmare un accordo sul suo status legale. Dall’Iran alla Russia, vincitori e vinti di una partita geopolitica ed energetica cruciale
Riccardo Intini • Lunedì, 23 Luglio 2018 10:05
 

Le ambizioni di Baku

Con la rielezione di Ilham Aliyev, il Paese è in marcia, destreggiandosi tra Russia, Turchia e Occidente, grazie al suo ruolo di potenza energetica.
Riccardo Intini • Venerdì, 29 Giugno 2018 17:04
 

La Ue congelata di fronte al caldo conflitto del Nagorno-Karabakh

Lo chiamano “conflitto congelato”, ma 30 anni dopo il primo strappo dall’Azerbaijan, una logorante guerra di trincea continua a uccidere nell’autoproclamata repubblica del Caucaso. Fin qui Bruxelles le ha voltato le spalle, ma complice l’avvicinamento con l’Armenia, qualcosa ora si muove
Valentina Brini • Martedì, 06 Marzo 2018 10:47
 

La tensione tra Turchia e Russia riaccende gli scontri nel Caucaso

Una fiammata, e subito una tregua. Ma la paura, quella resta alta, perché nella regione del Nagorno-Karabakh – enclave armena (cristiana e filo-russa) all’interno dell’Azerbaijan (musulmano e filo-turco, anche se in buoni rapporti con Mosca) – la conflittualità congelata da ventidue anni di stallo è pronta a deflagrare da un momento all’altro. Specialmente se qualcuno, anche in maniera occulta, si mette a soffiare sul fuoco.
Tommaso Canetta • Giovedì, 07 Aprile 2016 10:55
 

Azerbaijan e libertà: bavagli e persone non gradite al governo. Nel mirino anche i social network

Un inarrestabile giro di vite, che decima l’attiva comunità di organizzazioni e media indipendenti e non governativi che fino a poco tempo fa animavano la libertà di espressione in Azerbaijan. A dirlo è lo Human Rights Watch, attraverso il suo report pubblicato per il 2016. Chiaro segno che a sud del Caucaso le cose stanno cambiando, o che forse la parola “democrazia”, con tutto ciò che da essa consegue, non ha mai realmente attecchito da quelle parti.
Alessia Chiriatti • Lunedì, 04 Aprile 2016 11:46