spot_img

L’Australia mette in guardia sulla Cina: rischiamo di perdere il prossimo decennio


Il Ministro della Difesa Dutton a tutto campo in vista dell’incontro Quad con Stati Uniti, Giappone e India. Entro il 2038 in arrivo i sottomarini nucleari Aukus

Nei prossimi giorni l’Australia ospiterà il meeting dei Paesi membri del Quad, il Quadrilateral Security Agreement del quale fa parte insieme a Stati Uniti, Giappone e India. L’incontro si svolge in uno dei tanti momenti di forte tensione per la comunità internazionale e a scaldare ulteriormente gli ambienti diplomatici arrivano le parole del Ministro della Difesa australiano Peter Dutton.

Interpellato dal Sydney Morning Herald, Dutton ha espresso il suo punto di vista sullo stato dell’arte nel Mar Cinese meridionale e nel confronto con la Cina, scaricando le colpe della crescita di Pechino nella regione su Washington e le nazioni che, a suo dire, negli anni passati avrebbero dovuto agire diversamente.

L’avvertimento del Ministro della Difesa Dutton

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo