Bahrein, strategia di sopravvivenza


Nello scorso numero di east ci siamo soffermati sulla lunga tradizione di proteste che ha segnato la società civile siriana. In questo articolo Farian Sabahi discute dello stesso tema, applicato al Bahrein, con la studiosa Nelida Fuccaro, che insegna Storia del Medio Oriente alla School of Oriental and African Studies di Londra.

Nello scorso numero di east ci siamo soffermati sulla lunga tradizione di proteste che ha segnato la società civile siriana. In questo articolo Farian Sabahi discute dello stesso tema, applicato al Bahrein, con la studiosa Nelida Fuccaro, che insegna Storia del Medio Oriente alla School of Oriental and African Studies di Londra.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema