Biancheri: perché gli Usa giocano la carta Bolton


È da sempre un rapporto sofferto quello degli americani con l’Onu. Ma nominare John Bolton al Palazzo di Vetro è come nominare un anti-tedesco a Berlino. Non ha peli sulla lingua il Presidente dell’Ispi e dell’Ansa nell’affrontare un tema che gli sta molto a cuore.

È da sempre un rapporto sofferto quello degli americani con l’Onu. Ma nominare John Bolton al Palazzo di Vetro è come nominare un anti-tedesco a Berlino. Non ha peli sulla lingua il Presidente dell’Ispi e dell’Ansa nell’affrontare un tema che gli sta molto a cuore.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img