spot_img

Percezioni e suggestioni rinascimentali. Bill Viola in mostra a Palazzo Strozzi, Firenze


É cosa nota che il disegno di uno dei palazzi rinascimentali più grandiosi di Firenze si debba alla brama di riscatto pubblico e sociale che cinquecento anni fa, dopo quasi un secolo dall’esilio che la famiglia dei Medici impose loro, spinse gli Strozzi a voler costruire il palazzo più imponente in città.

Photo credit Benedetta Bodo di Albaretto

É cosa nota che il disegno di uno dei palazzi rinascimentali più grandiosi di Firenze si debba alla brama di riscatto pubblico e sociale che cinquecento anni fa, dopo quasi un secolo dall’esilio che la famiglia dei Medici impose loro, spinse gli Strozzi a voler costruire il palazzo più imponente in città.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img