spot_img

Bitcoin, un rischio più che un’opportunità


El Salvador è il primo Paese al mondo in cui è possibile acquistare beni o servizi utilizzando la criptovaluta, ma i principali benefici dell'uso come moneta legale appaiono difficilmente realizzabili

Nicola Branzoli Nicola Branzoli
[ROMA] Economista e appassionato di tecnologia e finanza.

El Salvador è il primo Paese al mondo in cui è possibile acquistare beni o servizi utilizzando la criptovaluta, ma i principali benefici dell’uso come moneta legale appaiono difficilmente realizzabili

Il 7 settembre scorso El Salvador è diventato il primo Paese al mondo in cui è possibile acquistare beni o servizi utilizzando il bitcoin, una delle cripto-attività più note attualmente in circolazione, come moneta con corso legale. L’iniziativa era stata annunciata a giugno dal Presidente Nayib Bukele durante un convegno tenutosi a Miami, e approvata dopo soli tre giorni dal Parlamento salvadoregno. Il dollaro Usa, che dal 2001 era l’unica moneta con corso legale in El Salvador, manterrà il suo status e continuerà ad essere utilizzato per pagare stipendi e pensioni e redigere i bilanci delle imprese.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img