spot_img

Blinken: la Cina rispetti diritti umani e democrazia


Il segretario di Stato Antony Blinken ha detto che gli Usa difenderanno i diritti umani e la democrazia a Hong Kong, nello Xinjiang e in Tibet. Intanto, Pechino non si illude che le cose cambieranno con Biden

Il segretario di Stato Antony Blinken ha detto che gli Usa difenderanno i diritti umani e la democrazia a Hong Kong, nello Xinjiang e in Tibet. Intanto, Pechino non si illude che le cose cambieranno con Biden

Il nuovo segretario di Stato americano, Antony Blinken, e il capo della diplomazia cinese, Yang Jiechi, hanno avuto ieri il loro primo colloquio telefonico. Durante il quale hanno discusso di alcuni dei principali punti di frizione nei rapporti bilaterali, andando sostanzialmente a confermare le rispettive posizioni di partenza.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

La guerra tra Israele e Iran

In Sudan si combatte da un anno esatto

Spagna: i golden visa e la crisi abitativa

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo