spot_img

Bollettino di guerra dall’Iraq


Settimana di bombardamenti, questa, che ha visto il numero delle missioni militari americane salire a quota 90 dall'otto di agosto. Di queste, 57 sono state realizzate in supporto delle forze irachene governative vicino alla diga di Mosul, al fine di far retrocedere almeno 500 militanti dell'Isis.

Settimana di bombardamenti, questa, che ha visto il numero delle missioni militari americane salire a quota 90 dall’otto di agosto. Di queste, 57 sono state realizzate in supporto delle forze irachene governative vicino alla diga di Mosul, al fine di far retrocedere almeno 500 militanti dell’Isis.

Photo REUTERS/Youssef Boudlal

Il portavoce del Pentagono, l’Ammiraglio John Kirby, ha riferito che sono stati distrutti più di 90 obbiettivi, incluso veicoli, equipaggiamenti e postazioni militari. In questo modo le truppe curde hanno potuto riconquistare la diga e recuperare il terreno perduto nelle scorse settimane.

Gli Usa in Iraq hanno anche circa 850 i soldati sul terreno, dislocati a Erbil e Baghdad, con una ulteriore richiesta del Dipartimento di Stato di altri 300 marines, tutti da impiegare con compiti di sicurezza. Grazie ai raid americani anche diversi villaggi cristiani nella piana di Ninive sono stati liberati dalla presenza dei jihadisti dello Stato Islamico, secondo quanto riferito da leader tribali sunniti della regione di Mosul.

Nello stesso tempo procedono le operazioni militari italiane, al momento focalizzate solo sull’invio di aiuti umanitari. In totale l’Aeronautica Militare italiana ha trasportato, con sei voli, 49 tonnellate di acqua e generi alimentari, 200 tende da campo e 400 sacchi a pelo per gli sfollati e i profughi minacciati dallo Stato Islamico che hanno trovato rifugio nei campi delle Nazioni Unite nel nord dell’Iraq.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img