spot_img

Brasile, Bolsonaro accusato di crimini contro l’umanità


Il leader dell'estrema destra ha deliberatamente diffuso notizie false sul Covid-19, ha intralciato le campagne sanitarie e impedito l'accesso ai vaccini. Ma non sono le prime accuse gravi che riceve

Federico Larsen Federico Larsen
[BUENOS AIRES] Giornalista e docente italo-argentino. Collabora con Limes, El Pais Digital, Il Manifesto e altri. È membro dell’Istituto di relazioni internazionali dell’Università Nazionale di La Plata.

Il leader dell’estrema destra ha deliberatamente diffuso notizie false sul Covid-19, ha intralciato le campagne sanitarie e impedito l’accesso ai vaccini. Ma non sono le prime accuse gravi che riceve

Il Senato brasiliano ha confermato l’accusa di “crimini contro l’umanità” formulate da una commissione d’inchiesta contro il Presidente Bolsonaro per la gestione della pandemia, che in Brasile ha lasciato 605.000 morti. Il leader dell’estrema destra sudamericana, intanto, cerca di gestire il tracollo economico e la campagna per la rielezione nel 2022

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Notizie dall’Asia: Hong Kong, Cina, Giappone, Taiwan

Il sorprendente eroismo della Lituania

Kabul sbarca in Europa