spot_img

La “diplomazia teologica” di Bolsonaro


La politica estera brasiliana abbandona l’indipendenza e il multilateralismo e difende questioni morali, dominata da forze politiche evangeliche

Carlo Cauti Carlo Cauti

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati

Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account


- Advertisement -spot_img