spot_img

Cambogia: l’eredità dei khmer rossi


Ancora oggi, in Occidente, si pensa alla Cambogia per le stragi compiute da Pol Pot. Ma anche se l’epoca dei Kmer rossi è finita da un pezzo, il Paese stenta ancora a trovare un proprio convincente modello di sviluppo.

Ancora oggi, in Occidente, si pensa alla Cambogia per le stragi compiute da Pol Pot. Ma anche se l’epoca dei Kmer rossi è finita da un pezzo, il Paese stenta ancora a trovare un proprio convincente modello di sviluppo.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende