spot_img

Big data: quello che Cambridge Analytica non ci ha detto


Lo scandalo Cambridge Analytica non ci ha insegnato poi molto. Fake news, linguaggio dell’odio e manipolazione del consenso tramite i social media continuano a colpire la democrazia

Federico Gennari Santori Federico Gennari Santori
Giornalista, scrive di tecnologia. Si occupa di digital marketing e content strategy.

Lo scandalo Cambridge Analytica non ci ha insegnato poi molto. Fake news, linguaggio dell’odio e manipolazione del consenso tramite i social media continuano a colpire la democrazia

Rappresentanti di Facebook, Twitter e Google giurano prima di testimoniare davanti al Senato a proposito delle influenze russe
sulle elezioni americane, a Capitol Hill, Washington, Usa. REUTERS/Joshua Roberts

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato senza ragione

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale