Campioni europei: grandi gruppi crescono


L’ultima voce autorevole è stata quella di Angela Merkel. “The Economist” ne sta facendo una vera e propria campagna. Il tema della

creazione di “campioni europei” sta animando il dibattito economico e sta entrando nell’agenda politica non solo di Bruxelles ma dei singoli

Stati dell’Unione. Ma che cosa significa in concreto? È corretto parlare di una politica industriale europea?

L’ultima voce autorevole è stata quella di Angela Merkel. “The Economist” ne sta facendo una vera e propria campagna. Il tema della

creazione di “campioni europei” sta animando il dibattito economico e sta entrando nell’agenda politica non solo di Bruxelles ma dei singoli

Stati dell’Unione. Ma che cosa significa in concreto? È corretto parlare di una politica industriale europea?

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img