spot_img

Africa

Le ragioni politiche del Governo Draghi

Il modo con il quale è stata composta la lista dei Ministri conferma la grande sensibilità politica di Mario Draghi e anche la sua intelligenza sociale

Comincia l’era Draghi!

Con un Governo composto da 8 tecnici e 15 politici, Mario Draghi ha giurato al Quirinale. I tecnici lo assisteranno nei ruoli chiave. I politici gli garantiranno la maggioranza in Parlamento. Chi pensava a una riedizione del Governo Monti è stato subito smentito. Signori, vi presento il Governo Draghi!

Africa: jihadismo in aumento

Le attività jihadiste in Africa sono aumentate nel corso del 2020. Nello specifico, si registra un’escalation delle violenze in Somalia, nel Sahel e nel bacino del lago Ciad

Ue post Covid: investimenti, ecologia e riforme

Le sfide macroeconomiche e di governance del post Covid dovranno rilanciare la crescita e orientarla verso la transizione ecologica

Libia: pace ed elezioni a Natale

Un anno dopo la Conferenza di Berlino, la situazione in Libia è cambiata. Grazie al ruolo dell’Onu, la strada per la pace non sembra più così lontana: il cessate-il-fuoco in vigore da ottobre è pienamente rispettato

Ciad, più tutela per i rifugiati

Il Ciad ha adottato una legge che protegge i quasi 480mila rifugiati attualmente ospitati. La misura garantisce loro diritto al lavoro, assistenza sanitaria, istruzione e giustizia

Onu: finalmente il nuovo Inviato Speciale in Libia

Sarà Ján Kubiš il nuovo capo della missione Onu in Libia. Intanto, migliorano le prospettive per un possibile accordo sulle elezioni

Tunisia, tra democrazia e incertezze

Il crollo del regime di Ben Ali in Tunisia non ha prodotto i progressi sociali ed economici tanto sperati. Ma il Paese resta l’unica democrazia post primavere arabe ad avere prospettive di sviluppo

Africa: l’emergenza Covid accelera la digitalizzazione

La pandemia da Covid-19 in Africa evidenzia tutto quello che c’è ancora da fare perché la tecnologia metta radici nel continente

Etiopia: il premier ordina l’attacco alla capitale del Tigrè

Il Primo Ministro dell’Etiopia ha ordinato l’attacco alla capitale della regione del Tigrè, Macallè. Si temono nuove ondate di profughi verso il Sudan

ULTIME NOTIZIE

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo