spot_img

Africa

Tunisia, oggi il referendum per la nuova Costituzione

La bozza di Costituzione voluta dal Presidente Kais Saied comprime i poteri del Parlamento e dell’apparato giudiziario. Nel weekend centinaia di persone hanno manifestato a Tunisi

Africa, Biden annuncia un vertice con i leader del continente

Si discuterà di sicurezza alimentare e di infrastrutture per l’adattamento ai cambiamenti climatici. L’amministrazione Usa intende recuperare terreno e influenza nel continente, contrastando l’influenza della Cina

Sudan: le proteste continuano, decine di vittime

I manifestanti accusano la giunta militare al potere di non essere in grado di garantire la sicurezza della popolazione e di alimentare gli scontri etnici. Più di trenta morti e centinaia di feriti nella regione del Nilo Azzurro

Mattarella in Mozambico, il successo della missione è figlio del comune interesse per il gas

Il Presidente della Repubblica insieme al suo omologo mozambicano spingono per accelerare le attività estrattive che vedono in prima fila varie aziende italiane come Eni e Saipem. L’importanza della pace, ricordata in occasione del trentennale degli accordi di Roma, e le parole di condanna per l’invasione russa

Sudan, il Generale al-Burhan annuncia la fine del Governo militare

Svolta nel Paese che si è riavvicinato alla comunità internazionale dopo la deposizione di al-Bashir nel 2019: dopo il colpo di Stato militare dello scorso ottobre, via libera alle trattative per il nuovo esecutivo senza la partecipazione dell’esercito

Africa, revocate le sanzioni economiche al Mali

I leader dell’Africa occidentale hanno annullato le sanzioni imposte lo scorso gennaio. Resta tuttavia la sospensione del Paese dalla Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale fino al ritorno all’ordine costituzionale

Tunisia, il Presidente vuole cambiare la Costituzione

Kais Saied ha pubblicato una bozza che verrà sottoposta a referendum il 25 luglio. Se gli elettori dovessero approvarla, otterrà ampi poteri e il sistema politico si trasformerebbe in un’autocrazia

Sahel, dal disimpegno francese all’ingresso della Russia

Nella regione africana la popolazione odia le democrazie corrotte e incapaci post-colonialiste e filo-occidentali; per questo motivo la Russia si candida come alternativa, ideologica e militare

La via del gas passa per il Mozambico

Con la crisi energetica esplosa dopo l’invasione dell’Ucraina, ai Paesi africani si presentano storiche opportunità. In prima linea il Mozambico, meta di ripetuti viaggi del Governo italiano, per il suo gas abbondante e accessibile

Mohammed bin Salman in Egitto, non solo investimenti ma anche esteri

Il viaggio, che include anche Giordania e Turchia, mira a riaffermare la centralità dell’Arabia Saudita in Medio Oriente e a rilanciare il principe ereditario come “costruttore di relazioni” tra i vari attori dell’area

ULTIME NOTIZIE