spot_img

azerbaijan

Nagorno-Karabakh: il preludio di un conflitto ancora più grande senza l’intervento dell’Occidente

Dopo gli attacchi dell’Azerbaigian, un fiume di profughi scappa in Armenia per il timore delle conseguenze legate alla resa delle forze dell’autoproclamata Repubblica dell’Artsakh. La Ue per ora si mobilita attraverso un piano umanitario

Armenia/Azerbaigian: una pace difficile

Le trattative per il processo di normalizzazione tra i due paesi continuano a piccoli passi: i termini per la pace e la questione del riconoscimento del Nagorno Karabakh come parte dell’Azerbaigian. Le paure dell’Armenia.

Armenia e Azerbaigian: il ruolo dell’Europa per la pace

A Bruxelles è previsto un incontro tra il presidente del Consiglio Ue Charles Michel, il Primo Ministro armeno Nikol Pashinyan e il presidente azero Ilham Aliyev. La mediazione dell’Europa potrebbe avere un effetto concreto per raggiungere una pace duratura e sostenibile

Nagorno Karabakh, ancora sangue tra Armenia e Azerbaijan: morti circa 100 soldati

Nuova escalation al confine tra i due Paesi: si sarebbe raggiunto un nuovo cessate-il-fuoco, Yerevan chiede aiuto alla Russia. Il ruolo della Turchia

Il filo rosso che unisce l’Ucraina e il Nagorno Karabakh

Le tensioni tra Armenia e Azerbaijan, mai veramente sopite dal cessate-il-fuoco del novembre 2020, sono aumentate pochi giorni dopo l’inizio dell’azione militare russa in Ucraina

Nagorno Karabakh, la questione è ancora aperta

Un cocktail di nazionalismo e odio etnico a cui si aggiunge la presenza di Mosca, Ankara e Teheran. Oggi la geografia del potere nel Caucaso meridionale è tutta da riscrivere

Riprendono le tensioni tra Armenia e Azerbaijan

Per Yerevan, gli azeri non avrebbero rispettato il cessate il fuoco. Baku: basta provocazioni

Ancora tensioni tra Armenia e Azerbaijan

Erevan accusa Baku di sconfinamento territoriale e chiede l’intervento della Russia, che nel conflitto del Nagorno Karabakh riveste un ruolo fondamentale per la mediazione

La crisi tra Armenia e Azerbaijan non cessa

E l’Ue brilla per totale assenza! Non possiamo lasciare questa regione nelle mani di Mosca e Ankara…

ULTIME NOTIZIE

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo