spot_img

La notizia del giorno

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Nel giro di un paio di settimane, la Corea del Nord ha inviato più di mille palloni aerostatici per far cadere tonnellate di rifiuti e letame nel Sud, come rappresaglia contro le campagne di propaganda sudcoreane

Regno Unito: i laburisti si preparano alla vittoria

In Gran Bretagna si voterà il 4 luglio, per rinnovare il Parlamento e poi scegliere il nuovo Primo ministro. Ad un mese dal voto, la sconfitta dei conservatori sembra certa e i dibattiti si concentrano su cosa aspettarsi dal ritorno al potere dei laburisti.

Messico: approvata alle urne la “Quarta Trasformazione”

La candidata del presidente Lopez Obrador sbanca ai comizi federali. Claudia Sheinbaum sarà la prima presidente donna della storia del Messico. Il suo partito, Morena, governerà 24 dei 32 stati messicani. Il “Movimento della Quarta Trasformazione” della sinistra messicana passa la prova delle urne e promette di rafforzare il modello.

Domani l’annuncio dei risultati, pochi dubbi sulla vittoria di Modi

L’obiettivo di Modi per queste elezioni era stravincere. Domani i risultati ma già sembra certo il suo terzo mandato. 969 milioni di elettori avrebbero consegnato al partito BJP del Primo Ministro la vittoria con più seggi della scorsa legislatura, secondo gli exit poll

La politica interna israeliana: tra ultimatum e sfiducie

Spaccatura all’interno della coalizione di governo per sciogliere il Parlamento e indire elezioni anticipate entro ottobre. Tentativi di porre fine alla contestatissima premiership di Netanyahu, che nell’ultimo sondaggio è tornato in testa alle preferenze come premier.

Elezioni oggi in Sudafrica per rinnovare il Parlamento

I sondaggi danno l’African National Congress vincente ma in forte calo. Il partito del presidente Ramaphosa potrebbe essere obbligato a trovare delle alleanze per governare, un fatto mai successo prima. Determinanti i 5 milioni di elettori che hanno meno di 30 anni.

Messico al voto: le elezioni più violente di sempre

Il Messico vota questa domenica, l’appuntamento elettorale più atteso del 2024 in America Latina. Comizi storici, purtroppo, anche per il livello di violenza: con 34 candidati assassinati sono già le elezioni più violente della storia messicana.

Avvio burrascoso per Lai Ching-te: l’obiettivo status quo si complica

Nuove esercitazioni militari cinesi e battaglia politica per la riforma del potere legislativo. Questa volta le esercitazioni sono durate solo 2 giorni, senza missili balistici e senza portaerei, ma è stato creato un effetto di accerchiamento e il messaggio è chiaro.

Dissidi interni a Identità e Democrazia, il gruppo parlamentare della destra europea

Il Partito di Marine Le Pen ha annunciato che non siederà nello stesso gruppo di Alternative für Deutschland. La crisi del gruppo ID, che nelle proiezioni era dato in forte crescita, arriva a poco più di due settimane dal voto europeo

Milei straparla al convegno di Vox: rottura tra Buenos Aires e Madrid

Alla convention dell’ultra destra europea in Spagna, Javier Milei alza i toni contro Pedro Sanchez e provoca l’ennesima rottura diplomatica per l’Argentina. La diplomazia dell’insulto ormai caratteristica del governo libertario potrebbe costar cara al paese

ULTIME NOTIZIE

Nuove turbolenze sull’Himalaya

L’Europa diversa: politica e sport

Perchè l’Europa sottovaluta i Paesi del Golfo

Chi è Keir Starmer e perchè ha vinto le elezioni

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo