spot_img

Italia

Grazie Mario!

Dopo il tragico siparietto al quale abbiamo assistito negli ultimi giorni, il Presidente Mattarella affida il Paese alla personalità più autorevole della quale disponiamo. Speriamo che il Parlamento gli voti la fiducia!

Renzi in Arabia Saudita: sprovveduto o furbo?

Durante la crisi di Governo, il detonatore Matteo Renzi ha avuto il tempo di presenziare, insieme a big di altissimo calibro, alla Future Investment Initiative in Arabia Saudita. Sprovveduto o furbo?

Renzi: deserto saudita o Quirinale?

Matteo Renzi in Arabia Saudita ha elogiato il principe saudita Mohammed bin Salman. Il video del colloquio è diventato virale, ma ha scatenato le critiche di molti

Crisi di Governo: lavoro, grande assente

Crisi di Governo: in questa fase occorrerà ripensare il mercato del lavoro. Dalla difesa dei posti di lavoro esistenti, bisognerà pensare alla creazione di nuovi per far ripartire l'occupazione

Il giusto costo della sanità

La sanità pubblica in Italia è mutato in modo rilevante negli ultimi anni. Il suo costo non è solo un onere a carico dello Stato ma un investimento e un modello di innovazione

La trappola di Conte a Renzi: Benassi ai Servizi

Unanimi i riconoscimenti all'ambasciatore Benassi per un incarico di cruciale responsabilità politica. Fine del teorema "uno vale uno"

Vaccini in ritardo: Arcuri richiama le regioni alla collaborazione

Pfizer annuncia ritardi nella consegna delle dosi, causando problemi in tutta Europa. Arcuri si appella alla solidarietà tra le regioni per la ridistribuzione delle dosi

Fiducia al Governo Conte!

Matteo Renzi perde il suo ennesimo azzardo. Il Paese si compatta attorno all'esecutivo, chiedendo a gran voce di condurci fuori dall'emergenza pandemica

Il Recovery Plan oscurato dalla crisi

L'Ue è soddisfatta del piano di riforme legato agli stanziamenti previsti per l'Italia. Il problema è che non sa come andrà a finire

Matteo Renzi, dal 40% a zero

Demolition Man, con quest’ultimo colpo di mano da più furbo del reame, riesce nell’impresa senza precedenti (e probabilmente irripetibile) di azzerare i suoi consensi elettorali. Per ragioni più etiche che politiche

ULTIME NOTIZIE