spot_img

CATEGORIA

LA TV DI EASTWEST

Turchia: il canale di Erdogan preoccupa Mosca

Il canale di Istanbul dovrà ridurre la pressione sullo stretto del Bosforo. Il progetto è contestato dalla Russia, che teme che il canale non rientri nella Convenzione di Montreux

L’ennesimo stallo in Israele

Netanyahu fallisce nel suo intento di formare una coalizione capace di governare Israele. Ora il centrista Yair Lapid dovrà trovare una soluzione

Fedez uccide la politica

Gli influencer portano la politica verso una semplificazione che mortifica il dibattito. Come ne usciamo?

L’accordo sulle supply chain di India, Australia e Giappone

India, Australia e Giappone si sono incontrati per lanciare l'iniziativa per la resilienza delle catene di approvigionamento, che si allinea non solo ai singoli interessi nazionali ma anche americani

Boao Forum 2021: la Cina riparte

Il meeting annuale del Boao Forum for Asia è segno di una vera e propria ripartenza per l'economica asiatica. Nel suo intervento, Xi Jinping chiede una riforma globale della governance

Caso Floyd: dopo il verdetto, arriva l’indagine federale

La condanna del poliziotto che ha ucciso George Floyd apre anche l'inchiesta sulle pratiche della polizia americana

La Nasa sceglie SpaceX per tornare sulla Luna

La società di Elon Musk ha vinto un contratto di 2,9 miliardi con la Nasa per riportare l'uomo sulla Luna: dietro ci sono motivazioni propagandistiche, ma c'è dell'altro...

Clima: Kerry in Cina per ribadire la cooperazione

Il taglio delle emissioni di gas serra resta uno dei pochissimi ambiti di collaborazione tra Stati Uniti e Cina. Ma dietro si nasconde la sfida sull'energia

Il dittatore di Draghi

Draghi non si scaglia contro Erdogan. Fa piuttosto un ragionamento che non sembra tanto ispirato alla sua storia da banchiere, quanto a una certa tradizione romanesco-andreottiana (con i dittatori dobbiamo fare affari). Il punto politico però è un altro, tutto europeo...
00:02:27

Australia e Cina tra crescenti ostilità

La vicinanza dell'Australia al Quad scontenta la Cina, che vede nel dialogo quadrilaterale un rischio per la propria sicurezza. Ma Pechino è ancora dipendente dal materiale ferroso di Canberra

ULTIME NOTIZIE