spot_img

Cecenia: una generazione da salvare


«Lui studia per fare l’imam», dice Denì indicando Magomed junior, che si schermisce: non sa ancora se da grande si dedicherà esclusivamente ad Allah, per ora frequenta sia la scuola statale che quella coranica, dove impara l’arabo e la vita di Maometto. «Mi piacerebbe tanto diventare bravo come lui».

«Lui studia per fare l’imam», dice Denì indicando Magomed junior, che si schermisce: non sa ancora se da grande si dedicherà esclusivamente ad Allah, per ora frequenta sia la scuola statale che quella coranica, dove impara l’arabo e la vita di Maometto. «Mi piacerebbe tanto diventare bravo come lui».

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine