spot_img

Che fatica star dietro a Modi


Lunedì sera il governo di Delhi ha fatto saltare i colloqui bilaterali tra i foreign secretaries (massima carica diplomatica, nominato dal Ministero degli Esteri) di India e Pakistan, previsti per il prossimo 25 agosto ad Islamabad. Pretesto: l'high commisioner pakistano a Delhi ha preso un thé con Sabir Shah, uno dei leader separatisti kashmiri indiani del gruppo Hurriyat, che raccoglie gran parte delle sigle separatiste kashmire.

Lunedì sera il governo di Delhi ha fatto saltare i colloqui bilaterali tra i foreign secretaries (massima carica diplomatica, nominato dal Ministero degli Esteri) di India e Pakistan, previsti per il prossimo 25 agosto ad Islamabad. Pretesto: l’high commisioner pakistano a Delhi ha preso un thé con Sabir Shah, uno dei leader separatisti kashmiri indiani del gruppo Hurriyat, che raccoglie gran parte delle sigle separatiste kashmire.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato guarda a est ma abbandona il Mediterraneo

Prove di disgelo tra Corea del Sud e Giappone

I media e la loro influenza sulla nostra percezione del mondo