spot_img

Chi è Keir Starmer e perchè ha vinto le elezioni


Le sue convinzioni su Brexit e politica economica inquadrano l’idea di un’Inghilterra progressista impegnata a restituire protagonismo alla working class ma non illiberale dal punto di vista del libero mercato.

Le recenti elezioni in Inghilterra hanno visto tornare i laburisti alla guida del governo. Nonostante la vittoria fosse già stata ampiamente prevista e annunciata sia dagli esperti che dagli stessi leader politici, essa ha un innegabile valore e riverbero a livello nazionale ed internazionale. Difficile dire quanto la storia del protagonista di queste elezioni – il leader laburista Keir Starmer – sia stata determinante per ottenere la più ampia maggioranza che il partito abbia mai ottenuto dalla sua fondazione (412 seggi).

Risulta però evidente che la figura di Starmer incarna e rappresenta perfettamente molti elementi dell’ideologia politica laburista, egli proviene da una famiglia della working class; il padre era un operaio e la madre un’infermiera. Ha studiato legge presso l’Università di Leeds, dove si è laureato e ha poi completato il suo dottorato di ricerca presso il St Edmund Hall dell’Università di Oxford, proseguendo con una carriera da avvocato specializzato in diritti umani.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img
rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo