spot_img

Cina, ok all’uso dei militari per la difesa degli interessi all’estero


Xi Jinping firma una norma che da oggi permetterà l’intervento militare in contesti non prettamente bellici allo scopo di "mantenere l'ordine sociale". Si aspettano reazioni da parte degli Stati Uniti

Dopo l’incontro al meeting Shangri-La di Singapore tra il Segretario alla Difesa Usa Lloyd Austin e il Ministro cinese Wei Fenghe, si aprono nuovi orizzonti per Washington e Pechino, che confermano il desiderio nel tenere aperto il dialogo tra le due sponde del Pacifico, ma rimanendo sulle rispettive posizioni. Tuttavia, a distanza di poche ore dall’incontro nella città-Stato del Sud-est asiatico, giunge notizia della decisione del Presidente Xi Jinping di estendere all’estero le capacità militari dell’esercito al di fuori di contesti belligeranti. Si attendono reazioni dagli Stati Uniti sulla decisione del Partito comunista cinese.

In sostanza, la Repubblica popolare potrà intervenire per “proteggere le proprietà, tutelare la sovranità nazionale, la sicurezza, lo sviluppo degli interessi e la stabilità regionale” con attività militari in tempo di pace. E lo potrà fare in base a una nuova legge, composta da 59 articoli e 6 capitoli, che entrerà in vigore nella giornata di oggi, offrendo così un piano giurisdizionale per le eventuali future azioni di Pechino, con occhio di riguardo proprio all’area del Pacifico. Recentemente, la Cina ha sottoscritto con le Isole Salomone uno storico accordo di sicurezza che permetterà al Partito comunista di inviare soldati per “mantenere l’ordine sociale”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

A Berlino, visita di stato del Presidente Lula

Filippine: weekend drammatico a Mindanao

Le colpe di Netanyahu: politicamente morto?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo