Cipro: uniti nella divisione


Petrolio, gas naturale e avidità alimentano tensioni nell’isola la cui riunificazione è ancora un miraggio.

Petrolio, gas naturale e avidità alimentano tensioni nell’isola la cui riunificazione è ancora un miraggio.

Il 20 luglio del 1974, l’esercito turco invadeva il nord di Cipro e operava a tutti gli effetti la divisione dell’isola in due comunità distinte di lingua greca e di lingua turca.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img