spot_img

Classe media ed emigrazione


I demografi dicono che nel primo decennio postsovietico dalla Russia era partito poco più di un milione di persone, mentre nel secondo decennio le partenze sono state un milione e 300mila. Giornalisti e politici concentrano l’attenzione sulla fuga di giovani scienziati e ingegneri, russi colti e di talento ritrovatisi in condizioni di indigenza cronica.

I demografi dicono che nel primo decennio postsovietico dalla Russia era partito poco più di un milione di persone, mentre nel secondo decennio le partenze sono state un milione e 300mila. Giornalisti e politici concentrano l’attenzione sulla fuga di giovani scienziati e ingegneri, russi colti e di talento ritrovatisi in condizioni di indigenza cronica.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Un futuro (in)sostenibile per la Germania

La Nato senza ragione