EN

eastwest challenge banner leaderboard

Come la rivoluzione digitale ci ha cambiato la vita

Indietro    Avanti

Quando si pensa all’evoluzione delle tecnologie della parola, non si può fare a meno di notare quanto la comunicazione abbia subito negli ultimi decenni una sorta di smaterializzazione;

Quando si pensa all’evoluzione delle tecnologie della parola, non si può fare a meno di notare quanto la comunicazione abbia subito negli ultimi decenni una sorta di smaterializzazione; o ancora, quanto la trasmissione delle informazioni sia stata caratterizzata da un processo che ha favorito un graduale slittamento dall’orecchio all’occhio: con il passaggio dall’oralità alla scrittura prima, con l’invenzione della stampa poi e infine con la cosiddetta rivoluzione digitale, considerata a tutti gli effetti la più recente rivoluzione nel campo della trasmissione di informazioni. Per quanto le conseguenze della rivoluzione digitale siano spesso fonte di controversie tra gli studiosi, è innegabile che la rivoluzione digitale abbia cambiato in maniera significativa il nostro rapporto con il mondo circostante, coinvolgendo i settori più disparati della nostra quotidianità.

L’intrattenimento nell’era del digitale

android-eastwest.jpg

Probabilmente, uno dei settori maggiormente influenzati dai cambiamenti introdotti dall’era digitale è quello dell’intrattenimento a tutto tondo, giochi, film e musica compresi. Se si pensa al gioco d’azzardo, ad esempio, per quanto casinò terrestri e digitali continuino a coesistere, è difficile non notare come la possibilità di giocare online abbia cambiato in modo radicale l’esperienza di gioco degli appassionati. Come si evince sul sito del casinò online di NetBet, infatti, il successo dei casinò online risiede proprio nel fatto di poter permettere al giocatore di disporre, senza percorrere un solo chilometro, della stessa varietà di giochi disponibili nei casinò terrestri o, in alternativa, anche di versioni live dei giochi; in più, la tecnologia riesce a garantire al giocatore una qualità, una sicurezza e una fluidità di gioco pari a quella che si troverebbe in un tradizionale casinò fisico. Ancora, si può pensare a come la digitalizzazione abbia soppiantato quasi del tutto l’abitudine di noleggiare DVD e CD musicali: grazie alla possibilità di poter usufruire delle sempre più numerose piattaforme on demand per selezionare i propri contenuti preferiti è infatti molto difficile che si scelga di affidarsi a supporti fisici per questo tipo di intrattenimento.

L’Internet of Things

smart-home-eastwest.jpg

Tra gli altri ambiti che possono essere considerati i protagonisti della rivoluzione digitale, l’Internet of Things fa riferimento alla capacità di estensione di Internet al mondo degli oggetti inanimati. Si tratta, anche stavolta, di un cambiamento sorprendente nel campo delle telecomunicazioni e sempre più presente all’interno delle nostre case: nelle videocamere di sicurezza, negli elettrodomestici connessi, ma anche nei fitness tracker, pronti ad informarci sulle calorie bruciate, sulla regolarità del sonno e sui passi compiuti durante la giornata. Un ambito, in sostanza, fondamentale per compiere scelte sempre più ponderate e consapevoli, nel rispetto dell’ambiente e dei consumi, ma anche essenziale nei cambiamenti che hanno recentemente riguardato campi come quello dei pagamenti digitali, dell’industria automobilistica, della sanità, del mondo biomedico o ancora della robotica.

È solo una goccia, questa, del profondo cambiamento che la rivoluzione digitale ha comportato. Per quanto, come ogni cambiamento rivoluzionario, presenti dei limiti e delle criticità, quello della digitalizzazione non è certo un processo che può essere arrestato o limitato. Tutto ciò che ci è concesso di fare è scegliere di usufruirne consapevolmente, per far sì che i pro di questo grande cambiamento non superino mai gli eventuali contro.

GUALA