Consiglio di Sicurezza da riformare così


Il progetto di riforma del Consiglio di Sicurezza su cui si discute sembra ben poco capace di smuovere il sistema esistente. Una seria riforma dovrebbe invece poggiare sulla realtà e sui principi ispiratori della Carta. La realtà è un mondo costantemente alle prese con conflitti, aggressioni e potenziali focolai di crisi internazionali

Il progetto di riforma del Consiglio di Sicurezza su cui si discute sembra ben poco capace di smuovere il sistema esistente. Una seria riforma dovrebbe invece poggiare sulla realtà e sui principi ispiratori della Carta. La realtà è un mondo costantemente alle prese con conflitti, aggressioni e potenziali focolai di crisi internazionali

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia

Unione europea: miti e leggende