spot_img

Corea del Nord, test missilistici e negoziati per la pace


Per la Corea del Nord il 2022 inizia con test missilistici e sanzioni statunitensi. Le cose, però, potrebbero non essere più come prima. La crisi interna e le spinte per il dialogo sulla pace potrebbero cambiare il volto della penisola coreana

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, ha personalmente supervisionato il test di un missile ipersonico. È la prima volta che Kim viene mostrato mentre assiste al lancio di un missile in quasi due anni. Giappone e Corea del Sud hanno entrambi segnalato il lancio martedì, dicendo che sospettavano si trattasse di un missile balistico, vietato dalle Nazioni Unite. Il test missilistico e le seguenti sanzioni dell’amministrazione Biden ricordano gli anni precedenti alla pandemia ma la situazione geopolitica dell’area appare profondamente diversa.

Piano quinquennale, le priorità della Corea del Nord

Nonostante l’imposizione di sanzioni internazionali e un’economia in deterioramento, Kim ha spinto per la modernizzazione dell’esercito della Corea del Nord e l’adozione di armi sofisticate.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo