EN

eastwest challenge banner leaderboard

LA TV DI EASTWEST

Speciale coronavirus dal Libano

Indietro

Coronavirus: in Libano l’emergenza è contenuta. La “paziente 1” è una pellegrina musulmana sciita che si era recata in Iran. Il commento di Lorenzo Forlani

 

Il Libano ha dapprima chiuso i collegamenti aerei con l’Italia, la Cina e l’Iran (28 febbraio), poi tutti gli aeroporti fino al 29 marzo.

Al momento, l’emergenza coronavirus è ancora contenuta: i casi registrati sono 149, i decessi 4. I tamponi scarseggiano, come i respiratori, la sanità è prevalentemente privata. Il Governo ha adottato misure tempestive: smart working, chiusura degli esercizi commerciali non essenziali. Anche le banche sono state chiuse: il Libano ha la doppia moneta, la lira libanese e il dollaro.

Il “paziente 1” è una pellegrina musulmana sciita che si era recata nella città santa di Qom, in Iran, e ha contagiato, rientrando in Libano, l’area meridionale di Beirut a maggioranza sciita. Il secondo focolaio risalirebbe a un gruppo di religiosi gesuiti a nord di Beirut che avrebbero avuto contatti, due settimane fa, con religiosi gesuiti italiani nel nord Italia.

I contagi sono concentrati a Beirut e nel sud del Paese. Tripoli, la seconda città più popolosa del Paese, con un tasso di disoccupazione del 60% e una forte sovrappopolazione, non presenta casi. Un solo caso a Tripoli potrebbe far precipitare la situazione in una città che già soffre da anni.

Il Libano è uno dei Paesi più indebitati al mondo, ma sembra che le forze politiche abbiano trovato un compromesso, ovvero quello di accettare un aiuto dal Fondo monetario internazionale.

A livello politico, il coronavirus sta aiutando lo status quo. Le proteste anti-governative, che vanno avanti dallo scorso 18 ottobre e che hanno portato alle dimissioni del premier Hariri a dicembre e alla conseguente nomina di un Governo tecnico, si sono completamente arrestate.

Guarda l’intervista sui Balcani.

Guarda l’intervista sulla Cina.

 

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA